logojpeg
img-20200731-wa0076
tw-12
img20210710150559

STEFANO PIRODDI

Sandhalia

(primo libro di una saga non ancora conclusa)

E' il primo di una trilogia e racconta la storia del popolo sardo ai  tempi dei Romani. Un popolo ancora legato alla terra, alla spiritualità, agli antichi riti-. Un popolo che non si vuole piegare al dominio romani, fiero, coraggioso e forte, ancestrale.

Seguiamo le gesta di un eroe che mette in gioco il tutto e per tutto per salvare la propria gente. Quasi un poema epico. 

Sandhalia infatti è l'antico nome della Sardegna, quando ancora era connessa con antiche credenze, miti ed eroi. Scritto con quel linguaggio quasi antico, ti catapulta indietro di oltre 2000 anni.

image-376

GRAZIA DELEDDA

Cosima

Non poteva mancare tra i miei consigli sulla Sardegna un romanzo di Grazia Deledda. Questo in particolare è un romanzo-autobiografia che narra la vita di una ragazzina della provincia sarda, che cerca di coronare  il suo sogno di diventare scrittrice. Scopriamo i suoi primi tentativi, i suoi fallimenti ma anche i primi successi. Ma ci viene raccontata anche una Sardegna d'altri tempi, un mondo antico e rustico, che non c'è più, ma che ci manca, per i suoi valori autentici, per la sua cruda realtà e che esercita un fascino infinito.

VINCENZO QUARTU

image-618

Le pietre del Nuraghe

Si tratta di una raccolta di racconti, quelli che una volta in Sardegna si raccontavano vicino al focolare, la sera dopo cena, oppure in cortile d'estate. Erano i Contus de Sa Foredda (i racconti del focolare) e parlavano di forze misteriose, occulte, dove il soprannaturale ha una parte fontamentale. Oppure aneddoti su personaggi del passato, ricordati per i loro valori e per le loro gesta. Anche qui entriamo in una Sardegna d'altri tempi,  affascinante e suggestiva.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder